Continuando, acconsenti all'uso dei cookie, ok?OkLeggi tutto

La settimana I

Questa è una pratica che ho portato avanti (molti) anni fa: con La settimana vi segnalerò alcune interessanti letture degli ultimi giorni. Cercherò di fare in modo che questo impegno sia - appunto - settimanale e di riportarvi ogni volta 4-5 letture, ma non vi garantisco niente. Per ogni lettura, potreste trovare una brevissima sintesi o un mio commento, in genere non più di un paio di righe.


1) Che ne è del trattato che ha disegnato il medio Oriente?
tratto da The Post Internazionale
http://www.tpi.it/mondo/italia/trattato-sykes-picot-100-anni-dopo
A riguardo del medio Oriente, uno degli migliori articoli degli ultimi mesi - almeno di quelli che ho potuto leggere io. Partendo dal trattato di Sykes-Picot (1916), che ha disegnato i moderni stati della regione, l'articolo propone una riflessione ampia e profonda sulla legittimità degli attuali confini e sulle conseguenze che quel trattato ha avuto rispetto agli equilibri attualmente in essere in medio Oriente.

2) Bambini siriani nelle fabbriche turche. Lo rivela H&M e adotta contromisure. Ma molti brand sarebbero coinvolti
tratto da Huffington Post
http://www.huffingtonpost.it/2016/02/01/bambini-siriani-hm_n_9129588.html
In Turchia molti bambini siriani (profughi) vengono impiegati e quindi sfruttati da multinazionali occidentali o comunque per la produzione di brand nostrani. La denuncia.

3) L'intervento dell'Italia in Libia è possibile?
tratto da The Post Internazionale
http://www.tpi.it/mondo/libia/intervento-italia-libia

4) La Shoah oggi? Ovadia: il nuovo Olocausto è nella fossa comune del Mediterraneo
tratto da Il Ciriaco
http://www.ilciriaco.it/focus/item/15159-la-shoah-oggi-ovadia-il-nuovo-olocausto-%C3%A8-nella-fosse-comune-del-mediterraneo.html

Io conosco la Shoah. Tuttavia ritengo che oggi essa venga strumentalizzata per altri scopi. Il giorno della memoria sta diventando il giorno della falsa coscienza e della retorica. L'Ebreo è divenuto il Totem attraverso cui ricostruire la verginità della civiltà occidentale. Ma l'ebreo di oggi è il rom, considerato ancora paria dell'umanità; è il musulmano, il palestinese; è il profugo che trova la morte nella fossa comune del Mediterraneo